Translate

lunedì 18 settembre 2017

EpiCura, la startup della fisioterapia a casa

Epicura - Progetti Vincenti

EpiCura, la startup della fisioterapia a casa

 

Epicura è una piattaforma digitale che mette in contatto professionisti e pazienti che necessitano di prestazioni domiciliari, garantendo un servizio 24h su 24. 
La piattaforma permette ai professionisti di combinare al meglio i propri appuntamenti costruendo una base stabile di pazienti, risparmiando così i costi di affiliazione e di studi privati. 
Gli ideatori sono tre ragazzi torinesi: Alessandro Ambrosio, Gianluca Manitto e Alessandro Picatto. La società fondata il 15 giugno 2017 ha condotto una prima fase di test a Torino, riscuotendo successo e da luglio è attiva anche a Milano. Il primo obiettivo dei fondatori è quello di estendersi su tutto il territorio italiano e successivamente anche all'estero. La rete di professionisti oggi conta più di 50 iscritti ed è in crescita costante.

Progetto e beneficiari

EpicuraIl progetto è sviluppato in ambito digital healthcare & homecare e coinvolge diverse fasce d'età che necessitano di servizi domiciliari. I settori di intervento sono numerosi: neurologico sportivo e muscolo scheletrico; ci sono inoltre osteopati specializzati nel trattamento di patologie pediatriche.
I beneficiari del servizio sono anziani, persone infortunate che non possono muoversi e lavoratori con poco tempo per recarsi in studio a farsi trattare dal professionista.

SocialFare, Foundamenta#3

La startup da aprile 2017 è accelerata e seguita da SocialFare, il primo centro per l'innovazione sociale in Italia. Nell'ultimo batch del programma di SocialFare, Foundamenta#3, ha aperto un round di investimento che ha già raccolto 105 mila euro da investitori privati. La scadenza di Foundamenta#3 è fissato per il 30 settembre, ma i ragazzi di Epicura sono già pronti per il successivo batch.
Il capitale raccolto sarà investito per lo sviluppo tecnologico e l'espansione nel nord Italia. Nel mese di ottobre sarà lanciata la nuova piattaforma online, che permetterà l'espansione in altre due città entro la fine dell'anno.


Fonti: StartupItalia e MeteoWeb

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti offensivi e spam verranno eliminati