Translate

giovedì 2 febbraio 2017

Nuovi requisiti per gli incubatori di Start up

Incubatore di Start up - Blog Progetti Vincenti
Nuovi requisiti per gli incubatori di Start up

Il nuovo decreto, entrato in vigore il 21 gennaio 2017, ha modificato il vecchio decreto del 22 febbraio 2013. I metri quadrati necessari per aprire un incubatore di Start up ora sono 500. Il decreto precedente ne prevedeva 400.
La revisione del decreto ha colto tutti alla sprovvista. Le critiche non si sono fatte attendere, specialmente su Facebook! La maggior parte degli incubatori si erano adeguati al vecchio decreto del 22 febbraio 2013. Ampliare un locale di 100 metri quadrati, non è una cosa semplice, nessuno ha la bacchetta magica. (una bella gatta da pelare)
E poi, a mio avviso, la capacità di incubare start up non dipende dalle dimensioni di un locale.
Un incubatore è un'azienda che ha lo scopo di aiutare altre aziende a trovare un mercato, a farsi conoscere, a crescere e trovare investitori.
Infine, oltre oceano abbiamo dei casi di incubatori che non dispongono di spazi dove lavorare. Quindi è un problema prettamente italiano...

Gli incubatori in Italia

Gli incubatori in Italia sono 36 (censiti da infocamere):
  • 3 in Emilia Romagna;
  • 4 in Friuli Venezia Giulia;
  • 4 nel Lazio;
  • 11 in Lombardia;
  • 2 nelle Marche;
  • 3 in Piemonte;
  • 1 in Sardegna;
  • 2 in Toscana;
  • 1 in Trentino Alto Adige;
  • 1 in Valle d'Aosta;
  • 4 in Veneto.
Vi allego la revisione del decreto 22 febbraio del 2013.

Decreto 22 febbraio 2013 - Blog Progetti Vincenti
Allegato

 Fonte: StartupItalia

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti offensivi e spam verranno eliminati